Tuesday, January 3, 2012

L'esercito e il popolo non sono mai stati una mano

* The article in English: The Army and the People were Never One Hand
* Deutsche: Die Armee und das Volk haben nie an einem Strang gezogen
——————————————————————————————
Thanks to Nader Wagdy for the translation

L'11 febbraio 2011, dopo il discorso di dimissioni del Presidente che è stato consegnato da Omar Suliman (Vice-Presidente della Repubblica, e l'ex capo dei servizi segreti egiziani), molti poteri egiziani precipitarono a dichiarare la vittoria e la fine della rivoluzione .
Mi dispiace dover dire quanto segue, soprattutto perché molti di loro sono miei amici, ma la gente ha il diritto di conoscere la verità ..
Alcuni di loro volevano approfittare della presenza del Consiglio Supremo delle Forze Armate per ottenere alcune posizioni politiche da fare offerte con il Consiglio Supremo .
Sapevano che non possono raggiungere tali posizioni attraverso regolari processo democratico …
E alcuni di loro avevano legami con i servizi segreti prima della rivoluzione è dichiarato e sostenuto l'istituzione dei servizi segreti in modo predefinito (non voglio descrivere loro come agenti del servizio segreto) e alcuni altri pensavano che l'esercito non era una parte della luglio regime militare! E quindi è stato ingannato dalle dichiarazioni dell'esercito (Comunicati Stampa) e hanno accettato il ruolo dell'esercito nella fase di transizione.
In realtà la rivoluzione è finora riuscito a sbarazzarsi del dittatore ma non della dittatura. Un ampio settore della politica egiziana Elite e ribelli condividono questa stessa visione con me . Uno di questi è il Dott. ElBaradei che ha citato nel suo articolo sulla attuale situazione in Egitto: "L'esercito sta' conducendo la fase di transizione in un modo misterioso e monopolizzare". Molti ribelli hanno continuato a protestare contro le forze armate si chiede un consiglio civile invece di Consiglio supremo delle forze armate.
Come ho partecipato alla rivoluzione dal primo giorno, ho assistito alla maggior parte degli eventi. Nello studio successivo che presenterà tutte le testimonianze ed i documenti che provano che l'esercito non stare dalla parte del popolo, nemmeno una volta durante questa rivoluzione e che la condotta dell'esercito era ingannevole tutto il tempo e che si trattava di proteggere i propri interessi. Al fine di semplificare questo studio, ho diviso la rivoluzione egiziana in tre fasi che descrivono la posizione dei militari:
La prima fase: Prima di Sabato 29 Gennaio, 2011 (cioè prima che l'esercito presa in consegna la strada).
La seconda fase: Dal 29 gennaio fino al discorso di dimissioni nelle 11 febbraio 2011 (14 giorni).
La terza fase: dopo il discorso di dimissioni (dal 12 febbraio fino ad oggi).
La prima fase: Prima di Sabato 29 Gennaio, 2011 (cioè prima che l'esercito presa in consegna la strada)
La rivoluzione egiziana è iniziata nel 25 Gennaio 2011 e centinaia di migliaia di egiziani ha preso la strada durante i primi quattro giorni della rivoluzione, le forze di polizia li ha affrontati con brutalità e ucciso più di 500 manifestanti e il ferimento di più di 6000, oltre a 1.000 dispersi (scoperto in seguito che sono dietro le sbarre nel ministero degli interni), quindi cosa è stata la reazione delle forze armate?
1 - Sami Annan, il capo di stato maggiore delle forze armate egiziano assicurato gli Stati Uniti d'America che l'armata egiziano è fedele a Mubarak e che non avrebbero abbandonato Mubarak in contrariamente a quanto l'Armata tunisino ha fatto.
Nella sua relazione sulla rivoluzione egiziana, il 25 gennaio 2011, il sito d'informazione americano "Startfor" (che è specializzata in rapporti dei servizi segreti) ha detto: "E' una coincidenza molto poco che il capo dell'esercito egiziano del personale è a Washington in questo momento, con le assicurazioni degli Stati Uniti ottenendo da parte dell'esercito egiziano che l'armata non abbandonerà Mubarak come l'esercito tunisino ha fatto con Ben Ali".
«STRATFOR» non ha il nome del Capo di Stato Maggiore nella sua relazione, e quindi non abbiamo alcuna conferma che la persona "Startfor" di cui è stato "Sami Anan" ... fino a quando il quotidiano "Al-Masry Al-Youm", di cui il 30 gennaio 2011, che il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito egiziano Sami Annan è tornato oggi dagli Stati Uniti d'America.
* Startfor modificato i dati dopo che ho pubblicato la copia araba di questa ricerca. E'stato scritto "non è una coincidenza", e lo hanno trasformato in "è una coincidenza molto poco" .... Allora, chi è molto potente per fare Startfor cambiare un tema scritto da 40 giorni? ... Purtroppo, non ho preso una stampa del tema Startfor prima del cambiamento.
2 - L'armata fornisce la polizia con proiettili per uccidere i manifestanti il 28 gennaio
Il 28 gennaio 2011, centinaia di migliaia di egiziani ha preso la strada per piazza Tahrir, dopo le preghiere del Venerdì. La polizia li ha confrontati con le bombe di gas lacrimogeni e fumo e proiettili di gomma e di vivere ... La battaglia tra manifestanti in Piazza Tahrir e le forze di polizia durano circa 10 ore (dalle 2 pm fino a circa mezzanotte) ... Venerdì sera dopo le sei, le forze di polizia di stanza vicino al parlamento consigli fermato le riprese perché a corto di munizioni. dopo pochi minuti, i manifestanti visto Jeep politica militare che passa attraverso di loro e verso le forze di polizia assediata e poi tornò di nuovo ... e dopo la partenza dei militari jeep della polizia, le forze di polizia hanno cominciato a sparare proiettili veri contro i manifestanti fino a quando non ha esaurito le munizioni di nuovo ... e questo è come la stessa scena è stata ripetuta con jeep della polizia militare passando per i manifestanti di fornire munizioni alla polizia in modo da iniziare a sparare di nuovo ... a quel punto i manifestanti si rese conto che l'esercito non è dalla loro parte così hanno appiccato il fuoco due jeep appartenenti alla polizia militare e un carro armato appartenente al Corpo corazzato, e catturato quattro carri armati.

La seconda fase: Dal 29 gennaio fino al discorso di dimissioni nelle 11 febbraio 2011 (14 giorni)
Fin dalle prime ore di Sabato 29 gennaio 2011, e dopo i manifestanti arrestati alcuni dei carri armati e bruciato le armature, le forze armate sono reso conto che non porteranno combattere i rivoluzionari egiziani ... questo è quando le forze armate hanno iniziato a cambiare le tono con i manifestanti. Gli ufficiali dell'esercito iniziato a parlare con i manifestanti, li calma, li pacificante. Quindi, una nuova fase del rapporto tra i rivoluzionari e l'esercito Non iniziato sulla base di scontri diretti, ma era basato sulla gestione del conflitto attraverso meccanismi indiretti quali:

1 - Il blocco dei rivoluzionari e prevenire le manifestazioni di lasciare piazza El Tahrir
nei primi giorni, in particolare verso la direzione del ministero dell'Interno e dei consigli Parlamento ... però, le cose sono fuori controllo gli ultimi tre giorni di governo di Mubarak prima che le sue dimissioni, e questo è quando l'esercito ha accettato la "de facto" di i manifestanti in marcia dalla piazza, sulla base della sua politica di non avere uno scontro diretto con i rivoluzionari.
2 - La minaccia continua di usare la forza:
- Il 30 gennaio, l'esercito ha cercato per nessun motivo per affittare una macchina fuoco in piazza Tahrir. I manifestanti hanno pensato che sarebbe stato utilizzato per disperderli con spruzzi d'acqua, così l'hanno fermato. Che è stato quando l'ufficiale dell'esercito all'interno della vettura fuoco sparato due volte in aria per terrorizzare i manifestanti.
- Lo stesso atteggiamento è accaduto il 25 febbraio, quando un alto ufficiale minacciato uno dei manifestanti dicendo: ti ucciderò".
3 - neutralità passiva : L'armata ha lanciato molte dichiarazioni sostenendo che proteggerà i manifestanti, ma il ruolo dell'esercito non continuare dietro dichiarazioni di lancio. Dopo il secondo discorso di Mubarak la notte del Martedì 1 febbraio gruppi di teppisti enorme invaso le strade cantando per Mubarak di soggiorno, e l'esercito era ancora neutrale. E durante i due giorni successivi, il 2 e 3 febbraio, i teppisti hanno attaccato i dimostranti con i cammelli e cavalli che ha provocato la morte di 10 martiri e il ferimento di oltre di 1500 dimostratore. L'armata si passivamente neutrale e lasciare che i teppisti ed i cecchini attaccare i rivoluzionari. I teppisti erano anche far salire i palazzi che si affacciano piazza tahrir a gettare molotov sui dimostranti.
L'armata era semplicemente mimando il ruolo di polizia dei giorni prima, lasciando che i teppisti attaccare i manifestanti in modo che potessero essere senza sensi di colpa ... L'armata, direi, hanno partecipato a questo attacco con la sua negatività e ignorando la sicurezza e la protezione dei cittadini.
4 - Il coinvolgimento dei servizi segreti egiziani in un processo di usare alcuni politici per incitare i rivoluzionari di lasciare piazza Tahrir. Uno dei documenti che è trapelata dalla sicurezza dello Stato sede di Nasr City, dopo la rottura in il 5 marzo, rivela che un importante nelle forze armate denominato "Khalid Mohamed Mohsen Sharkawy" ha visitato il segretario generale della Lega Araba, Amr Mousa, chiedendogli di parlare con i manifestanti a lasciare piazza Tahrir, che è ciò che è realmente accaduto, Amr Mousa andarono in piazza e ha chiesto ai manifestanti di accettare quello che Mubarak ha offerto nel suo discorso di secondo .. La domanda è: Se l'esercito ha davvero unito alla rivoluzione, perché l'Intelligenza fare lo sforzo di scomposizione? E se il settore L'intelligenza stava lavorando contro la rivoluzione, perché non l'esercito mettere fine a queste deviazioni?

Il documento trapelato dalla sicurezza dello Stato


5 - Il 3 febbraio, la polizia militare ha fatto irruzione nella sede di Amnesty International Organizzazione e Hesham Mubarak centro per i diritti umani e di altri centri internazionali per i diritti umani confiscati i propri file, arrestati i loro capi, e hanno consegnato quelli che capita di essere lì per i teppisti per essere picchiato!

6 - La polizia militare ha arrestato così molti attivisti, collaborando con la sicurezza dello Stato e criminali il 30 gennaio Malek Adly è stato arrestato, il 3 febbraio il "Monkey Sabbia" blogger è stato arrestato per la sua strada, con medico aiuti a piazza Tahrir, poche ore dopo il suo blog è stato bloccato. Il 4 febbraio, Wael Abbas, il blogger, e mi sono stati arrestati, e il 6 febbraio, il blogger Kareem Amer è stato arrestato ... Alcuni stimato che il numero di manifestanti che si sono arrestati durante queste due settimane é stata più di 10.000, arrestato in decine di centri di detenzione militare al Cairo e in altre zone d'Egitto, il più importante di questi erano il carcere militare nella Hike step area e l'Intelligenza militare di Nasr City di fronte al centro commerciale Tiba. Quelle manifestanti raccontato storie dopo che sono stati rilasciati circa tortura e l'uccisione di molti altri manifestanti dagli ufficiali dell 'esercito e l'intelligence, e qui ci sono alcune testimonianze:

A- La mia personale testimonianza: Uno dei carri armati militari arrestarono me il 4 febbraio prossimo a "Dar El Qadaa El Aaly-La Corte suprema", a mia strada per piazza Tahrir, sono stato poi consegnato alla polizia militare, e poi ad una delle caserme, e poi mi è stato consegnato ai servizi segreti militari a Nasr City di fronte al centro commerciale Tiba .. Sono stato picchiato più di una volta, e molestato sessualmente, e tutto il giorno stavo ascoltando le voci di altri dimostranti arrestati gridando dal dolore e dalla tortura (dettagli qui) Due giorni dopo il mio rilascio, mio ​​padre è stato punito anche modificando la sua posizione sul posto di lavoro.

B- La relazione del "The Guardian" , che ha pubblicato una relazione sui manifestanti che sono stati arrestati e torturati nel Museo Egizio nel piazza El Tahrir. E una testimonianza di un dimostratore denominato "Ashraf", che è stato arrestato sulla strada per El -Tahrir portare aiuti medici, e poi è stato torturato e molestato sessualmente e minacciato di essere violentata e uccisa. Una testimonianza di terzi per un altro manifestante che era stato arrestato, picchiato, elettrificato, e poi fu inviato a Abdeen stazione di polizia nel centro di Cairo, dove è stato picchiato per più di mezz'ora, una volta entrato nella stazione di polizia.

C- La testimonianza di "Mohamed Ibrahim El-Said Ibrahim" che è stato documentato dal blogger "Amira El Tahawy" ... Mohamed è un giovane di Alessandria che stava andando a trovare sua madre in ospedale, ma è stato arrestato dall'esercito e detenuto presso il "Terzo settore", accampamento militare. Mohamed e dei suoi compagni sono stati sottoposti a torture con fruste, barre di metallo, continuamente schizzi d'acqua su di loro. 'stato proiettato statale-televisiva come uno dei teppisti che l'esercito ha arrestato. Mohamed è stato spostato più di una prigione, e durante il suo periodo di detenzione, molti dimostranti sono stati uccisi.

D- Il rapporto di Amnesty International, organizzazione che comprende testimonianze di giovani che sono stati arrestati e torturati dalla polizia militare con fruste e scosse elettriche ... Include anche una testimonianza di un giovane che è stato detenuto e torturato a Nasser Accademia militare in Agouza Area, Giza.

E- La testimonianza di Kareem Amer, il blogger. Kareem è stato arrestato dalla polizia militare il 6 febbraio 2011 dalla polizia militare, e lui è stato arrestato, con il collega Sameer Eshra, presso il carcere militare a Hike step area. Kareem ha scritto, dopo essere stato liberato, sui crimini di tortura nella prigione e come i manifestanti sono stati torturati dalle fruste e scosse elettriche, e spruzzi d'acqua di tanto in tanto, nonostante il freddo ... E il 10 febbraio 2011, il carcere militare rilasciato 3.000 manifestanti su una strada deserta, senza i loro articoli dopo essere stato spruzzato con acqua fredda ... E' il 3 del mattino quando questo è accaduto.

Un uomo è stato torturato dall'esercito. Foto di El-Nadim Centro


7 - L'esercito cercato di invadere piazza El-Tahrir più di una volta durante il periodo dal 4 al 10 febbraio 2011 a calci i manifestanti fuori. Ciò ha provocato in molti si sono scontrati tra i manifestanti e l'esercito, uno di questi era lo scontro la notte del 6 febbraio, quando le truppe vicino al Museo Egizio provato a fare qualche progresso nella piazza ma sono stati accolti dai manifestanti, che ha fatto le catene umane per impedire che le truppe, per cui l'esercito ha sparato in aria minacciosa, e arrestato tre manifestanti .. Fino a questo momento, non abbiamo informazioni su questi 3 manifestanti.














La terza fase: dopo il discorso di di scendere (dal 12 febbraio fino a oggi)
Dopo il discorso di dimissioni, l'esercito ha adottato uno stile mezzi trasmettere un messaggio che si sono uniti alla rivoluzione, ma allo stesso tempo hanno fatto di tutto per garantire la soppressione della rivoluzione o per lo meno di garantire che non ottenere privilegi aggiuntivi.
1 - Il controllo degli affari più incorporeo dei media
L'incorporeo Affari è uno dei reparti dell'esercito egiziano. Il suo lavoro normale è quello di preservare lo stato generale incorporeo della nazione in tempo di guerra. Dal momento che il colpo di Stato nel 1952, tutte le sezioni armati deviati dal loro corso principale del loro lavoro. Ed è noto che vi erano indagini fatta ai funzionari in agenzia di intelligence dopo la sconfitta del 1967, Safwat al-Sherif è stato tra gli ufficiali indagati. Ciò è stato fatto a causa delle deviazioni sessuali immorali dell'intelligenza.
Gli affari incorporeo deviata dal suo ruolo di bene. E' diventato un reparto repressiva che il suo ruolo principale era quello di ingannare la nazione e l'opinione pubblica di controllo. Quando ho visitato gli affari incorporeo nel mese di aprile 2010, i funzionari di spicco erano vantandosi di come stanno controllando l'opinione pubblica e dirigere i gruppi e le tendenze individuali.

A- La prima cosa che gli affari incorporeo fatto è stato mettere al bando la fotografia a piazza Tahrir. L'obiettivo era quello di isolare i ribelli emotivamente lontano dalla gente egiziana. Così, i rivoluzionari che sono stati duramente attaccati iniziato a sentire che ha abbandonato da loro stesso popolo. D'altra parte, il resto degli egiziani ha iniziato a chiedersi per quali motivi sono quelli che "altre persone" rivoltanti come non hanno idea di quanto forte fossero state soppresse ed attaccato.

la fotografia è vietato in base agli ordini dell'esercito

B-Il 15 febbraio 2011, alcuni funzionari di più alto è il consiglio ha condotto un incontro con i caporedattori dei giornali e delle icone dei media e ha dato ordini chiari di fermare qualsiasi discussione della ricchezza di Mubarak. Il Consiglio ha chiesto anche di aiutare a migliorare l'immagine dei poliziotti, verso la sera dello stesso giorno, gli egiziani sono rimasti scioccati nello scoprire che tutti i talk show ospitato poliziotti cercando di lucidare la propria immagine e ha affermato che vi era intrusi tra i ribelli e questo loro obbligo di utilizzare proiettili veri come auto-difesa.

C- Il 16 febbraio 2011, l'esercito ha creato una pagina su Facebook, con un discorso molto emotivo cercando di attirare la gente al loro fianco e promuovere, per le sue menzogne​​.

D- La valutazione d'impatto ( Affari Incorporeo) sfruttato i suoi uomini che lavorano in quotidiani nazionali e quelli indipendenti nella lucidatura e illuminante la storia di funzionari del Consiglio superiore. uno dei rapporti più cruda, è stata quella pubblicata dal quotidiano 7 giorni (Al-Youm al-Sabe3) con il titolo "Maresciallo Tantawy: secondo il governatore militare nella storia d'Egitto e l'eroe dei tre guerre", dimenticando che Tantawy è stato il ministro della Difesa durante il governo di Mubarak per 20 anni, e prima che questo era il capo della guardia nazionale repubblica per 3 anni.

E- IN 26 FEBBRAIO 2011, l'IA assegnato maggiore generale, Tarek El-Mahdi (uno dei membri IA) come supervisore generale il sindacato televisive e radiofoniche , che ha portato in Egitto entrando in una fase di supporto diretto da un reparto perversa all'interno l'esercito. Tarek El-Mahdi ha iniziato il suo lavoro molto presto dopo essere stato assegnato (il 27 febbraio 2011), escludendo Mahmoud Saad e interrogarlo, oltre a distorcere la reputazione di Saad. Questo è accaduto dopo Saad rifiutato di fare un'intervista con Ahmad Shafik (il primo ministro, che è assegnato da Mubarak e rifiutato dalla nazione). La cosa più divertente è che Al-Masry Al-Youm dopo aver postato la notizia dell'interrogatorio di Saad, eliminato il news feed, questo apre una questione su ciò che era la pressione imposta sul giornale di vietare tale un pezzo di informazione da parte di persone?

F- SMS utilizzati per indirizzare la nazione. L'esercito ha costretto la società di telefonia mobile di inviare SMS alle persone. Una delle più stupide SMS è stato uno dicendo "abbiamo aspettato per 30 anni, non c'è nulla di male nel aspetta solo un po' più" Mentre la verità è che le persone hanno mantenuto il silenzio con questa dittatura per 59 anni, non 30 l'Egitto ha stato il prigioniero di tale tirannia dal golpe di stato nel luglio 1952 e Mubarak era semplicemente l'estensione di questo sistema. l'esercito ha usato gli SMS per minacciare la gente, per non partecipare a sit. l'esercito ha anche incitato la gente a stare a rebels. sms del tipo "lo è il sit in di alcune sezioni, anche se le condizioni sono normali è ciò che ci holding dal fare un passo in avanti" o "è il dovere di patrioti decente di stare di fronte a individui irresponsabili". gli SMS sono stati utilizzati anche per la gente parla dolce senza miglioramenti tangibili, come "siamo pienamente consapevoli dei bisogni della gente e lavorando duramente per soddisfare le aspettative".

2 - la dispersione Dimostrazioni con la forza in piazza Tahrir:
Un giorno, dopo la dichiarazione del presidente di lasciare la sua posizione, l'esercito ha iniziato a ripetere lo stesso discorso intelligenza che è stata ripetuta dopo ognuno dei tre discorsi presidenziali. E'cominciato a dire i manifestanti: è trionfo e la rivoluzione è finita, così, tornare alle vostre case, la produzione deve essere ripreso bla, bla, bla, ecc ... discorso simile significa che la rivoluzione deve fermarsi.

Ufficiale dell'esercito ordinando i manifestanti a lasciare

A- Il 12 febbraio 2011, le forze di polizia militare è intervenuta con la forza durante la notte, assistito da alcuni teppisti e agenti di sicurezza dello Stato. Hanno aggredito i manifestanti, ha rubato alcuni computer dei comitati del popolo e si diceva che uno dei manifestanti è morto mentre era battuto.
B- partire 12 febbraio, l'esercito vietato fotografare in piazza Tahrir, in modo che nessuno avrebbe saputo circa la massiccia violenza commessi dall'esercito. Il 13 febbraio, mentre ero a Tahrir, ho visto uno dei manifestanti portare una etichetta che dice "la fotografia è vietato secondo gli ordini all'esercito". "Da quando in qua i rivoluzionari prendere ordini dall'esercito?" Gli ho chiesto. Ha risposto con lamentato con me dalla violenza commessi dall'esercito contro i manifestanti il giorno prima, e che questo comporta il ritiro di alcuni manifestanti dalla piazza, in modo che l'esercito è diventato in grado di intervenire violentemente con il numero rimanente più piccola del manifestanti.
C- Il 13 febbraio 2011, la polizia militare battuto alcune persone che protestavano in piazza Tahrir. Al-Jazeera canale ha trasmesso un video live della polizia militare con bastoni di spessore nel tentativo di disperdere i manifestanti che si erano seduti-in.
D- Il 14 febbraio 2011, le violenze commesse dall'esercito raggiunto un picco alto. L'esercito è riuscito a disperdere tutti i tipi di manifestazioni in piazza. Decine di feriti sono stati condotti a Qasr Al-Ainy ospedale. La polizia militare li feriti durante forzatamente disperdere le manifestazioni. Poi, l'esercito ha pubblicato un comunicato in cui metteva in guardia i cittadini contro la dimostrazione.
E- Il 16 febbraio 2011, il blogger Wael Abd El Fattah citato Bothaina Kamel, una signora media, circa l'aggressione violenta della polizia militare contro un gruppo di giovani nei pressi dell'Ufficio Ramsis Comunicazione Centrale.
F- Il 21 febbraio 2011, alcune persone di Suez sono radunate davanti una zona militare di chiedere i loro figli che sono stati arrestati dall'esercito, e non sono stati rilasciati anche dopo Mubarak ha lasciato la sua posizione. L'esercito li ha dispersi con violenza. Nel frattempo, un carro armato ha colpito la la donna egiziana Itidal Ahmed Ghouneim e l'ha uccisa sul posto. Il giorno seguente, una delle direzioni dell'esercito è scusato con i dimostranti davanti alla stessa zona militare e ha promesso di organizzare un processo giudiziario per il conducente del serbatoio. Tuttavia, nessuno di voi ha mai sentito parlare della prova di questo soldato? Oppure uno di questi arrestati sono stati mai rilasciato fino ad oggi? Nessuno lo sa.
G-L'esercito ha ribadito la sua violenza il 25 febbraio 2011, come la direzioni dell'esercito in piazza Tahrir rifiutato di permettere la creazione di qualsiasi tenda o stadi, uno di loro addirittura minacciato di uccidere i manifestanti (vedi il video qui)
Dopo 7 di sera, l'esercito tagliato l'alimentazione elettrica alla piazza in preparazione a quello che è stato progettato per accadere entro la mezzanotte. Dopo la mezzanotte, le forze di polizia militari aiutati da Saiqa e forze private hanno attaccato i manifestanti con violenza. Li hanno battuto con il ferro di spessore, bastoni di legno e fruste elettrificata. I manifestanti sono stati dispersi con la forza e molti di loro sono stati arrestati.

° Per quanto riguarda questa incidenza scorso, vale la pena menzionare fare riferimento alla testimonianza del blogger Mohammed Moussa. Mohammed è un attivista che hanno partecipato al sit-in davanti al palazzo governo il 25 febbraio 2011. E'stato arrestato e torturato con alcuni altri rivoluzionari da parte della polizia militare nelle prime ore del 26 febbraio. Anche se ci sono dettagli più rilevanti di tortura, ancora, la più interessante è che i soldati della polizia militare ha accusato i rivoluzionari di essere pagati da alcuni stranieri per attaccare Mubarak. Inoltre, gli ufficiali della polizia militare costretto i rivoluzionari di gridare a sostegno di Mubarak. Vale la pena ricordare che tali dettagli si è svolta il 25 febbraio, due settimane dopo Mubarak ha lasciato il suo incarico presidenziale!

H- On Feb 26, 2011 mattina, il Consiglio supremo militare pubblicato una dichiarazione sulla sua pagina Facebook affermando che gli scontri che è accaduto il giorno prima non era intenzionale, e che non gli ordini sono stati dati per realizzarle? Sono stati i Saiqa e forze private presenti in piazza per puro caso? E perché non l'esercito interrogare gli ufficiali che hanno violato gli ordini militari?
E'stata una dichiarazione molto ingannevole. Non pagare le scuse, e ha dichiarato che gli scontri non erano destinate (per esempio, erano fuoco amico). Si è ingannevole anche quando ha dato il giorno 25 Febbraio il nome di "Il Venerdì di Fedeltà", nonostante il fatto che era un Venerdì di purificare il sistema, non di dichiarare fedeltà del popolo a Mubarak. L'esercito ha cancellato questa dichiarazione dopo i giovani hanno espresso la loro rabbia su di esso sul Facebook, e pubblicato una dichiarazione alternativa che trasportano lo stesso numero (22), ma senza menzionare il termine Venerdì della Fedeltà. Tuttavia, il Sabato a mezzogiorno, quando l'istruzione dell'esercito era stato pubblicato sul Facebook, e quando il segreto degli agenti segreti autorità stavano copiando e dicendo che l'esercito si scusa, l'esercito è stato forzatamente disperdere una manifestazione a piazza Tahrir colpendo i dimostranti con spessore elettrificato e bastoni!!

Venerdì di fedeltà?


La versione modificata della dichiarazio


In tale dichiarazione l'esercito sta mentendo, perché se il Consiglio supremo militare ha dato l'ordine di rilasciare i rivoluzionari, perché Amr Al-Behairie è stato condannato al carcere a soli due giorni dopo il rilascio di questa dichiarazione?


° Vale la pena ricordare che l'esercito ha usato la stessa logica nel trattamento della maggior parte delle manifestazioni in tutto il paese. Il 16 febbraio 2011, le forze armate assediato i dipendenti degli uffici risorse umane che erano seduti-in davanti al ministero della mano d'opera a Nasr City e ha tentato di disperderli con la forza … Nella stessa giornata, le forze armate impedito ai giornalisti di entrare Mahala Textile Company (per coprire il sedere dei suoi operai), così come prevenire gli operai secondo turno di unirsi a loro colleghi all'interno dell'azienda e ordinando loro di tornare alle loro case ... E il 14 febbraio 2011 le forze armate ha pubblicato una dichiarazione dicendo che non potranno mai tollerare le eventuali dimostrazioni di sit-in ... Il 3 marzo 2011, la polizia militare ha arrestato 20 operai EBESCO e battuto uno di loro.






3 - L'esercito continua a detenere e torturare gli attivisti che hanno partecipato alla rivoluzione.
Anche se le forze armate più volte fatto finta di aver preso la parte della rivoluzione, hanno continuato a detenere e torturare gli attivisti, proprio come prima della rivoluzione, come se nulla fosse cambiato

A- Il 17 febbraio, Al Jazeera News Channel ha trasmesso un rapporto su un giovane che era stato detenuto durante i giorni della rivoluzione e la sua tortura è continuata per 4 giorni dopo che Mubarak aveva dimesso.
B- Ahmad El-Sobki testimonianza, documentata Wael Nawara (segretario generale di Al-Ghad partito) ... Ahmad El-Sobki insieme con 25 altri manifestanti sono stati arrestati in piazza Tahrir dalla polizia militare il 23 febbraio e torturato dai militari attraverso pestaggio brutale e scioccante elettriche nei genitali e molestare le donne .
C- L'incidenza di torturare Mohammed Saad Ayyad, che è stata esposta dall'avvocato Salem Ameer. Mohammed Saad è stato torturato per diversi giorni dopo Mubarak aveva dimesso, era battuto da bastoni elettrici e torturato attraverso i suoi genitali. Sapete cosa è successo a Amir Salem per aver esposto questa incidenza? Un tentativo di assassinio. Sì, un tentativo di assassinare Amir Salem ... Quindi il regime ha davvero cambiato?
D- Nadim Centro rapporto pubblicato dal sito di Al Badeel il 23 Febbraio 2011 ... Al Nadim scoperto la detenzione di circa 1000 manifestanti arrestati dalla polizia durante i primi giorni della rivoluzione e che sono ancora detenuti nel carcere di Al Wadi Al Gadeed (senza alcun procedure legali) ... Un giorno prima che, il ministro dell'Interno Mahmoud Wagdy (che è supportato da alle forze armate) dichiara in tv che non ci sono detenuti che avevano partecipato alla rivoluzione ... si noti che il numero delle persone scomparse dal 28 gennaio sono stati circa 1000 manifestanti che significa che quei manifestanti sono stati dispersi con forza detenuti dal Ministero dell'Interno con la conoscenza e l'approvazione delle forze armate ... da ricordare anche che il 13 febbraio, le forze armate ha inviato un gruppo di ufficiali a piazza Tahrir per convincere i manifestanti di evacuare la piazza. Ho detto a uno degli ufficiali che vogliamo la liberazione di tutti i detenuti, lui allora mi ha detto che i detenuti non sarà rilasciato fino a quando non evacuare la piazza. (Questo significa che i detenuti sono stati tenuti come ostaggi per farci evacuare la piazza). La cosa strana è la piazza è stato evacuato pochi giorni dopo e che i detenuti non sono ancora stati rilasciati fino ad oggi, e temiamo che il Ministero dell'Interno potrebbe uccidere tutti i detenuti per cancellare tutte le tracce dei suoi crimini.
E- testimonianza della signora Ayda Seif El Dawla di (Al Nadim al centro) su alcuni dei detenuti precedenti che sono stati arrestati dopo Mubarak aveva dimesso. Si noti che il ministro degli Interni giace ha detto che non firmerà alcun ordini di detenzione. Vuol dire che siamo entrati in un tempo in cui viene effettuata la detenzione civili senza nemmeno una decisione manageriale? Mrs. Ayda elencati i nomi delle persone detenute dal regime passato, sono stati rilasciati poi arrestato di nuovo dopo Mubarak si è dimesso!
F- Shorouk giornale testimonianza, 1 marzo 2011 ... quotidiano Shorouk ha ricevuto informazioni che assicurava la detenzione di alcuni dei manifestanti del 25 gennaio nel carcere di Al Wadi Al Gadeed dopo 3 settimane dalla partenza di Mubarak. Ancora una volta, questi contestatori non sono stati condannati in tribunale e non c'erano ordini ufficiali di trattenerle. Che diritto ha il Ministero dell'Interno deve trattenerle fino ad ora?
G- L'arresto Amr Abdullah El Behairy ... Amr è stato uno degli attivisti che hanno preso parte alle proteste del Venerdì sera 25 Febbraio, 2011. Dopo la mezzanotte, Amr, come tutti gli altri manifestanti, è stato picchiato e la polizia militare, infine lo ha arrestato ... Domenica scorsa, i siti web notizie pubblicate foto di Amr tra un gruppo di manifestanti e le forze armate ha affermato che era uno dei malviventi che sono stati interpolati tra i manifestanti e li ha accusati falsamente di portare armi. Sono stati portati in tribunale il Lunedi e il Martedì sono stati condannati a 5 anni di carcere ... I manifestanti sono stati processati nel tribunale militare senza difesa o di testimoni e le loro famiglie non sono stati informati sul caso ... alle forze armate che non hanno avuto abbastanza da battendo i manifestanti e la tortura in piazza Tahrir sono anche dando attivisti ingiusto processi militari fingendo di pubblico che quelli erano teppisti sono stati arresti.
H- giudizio di Nour Hamdi e 19 altri attivisti ... Nour Hamdi è un membro del movimento Giovani del 6 aprile. E'stato arrestato con numerosi altri manifestanti durante la rivoluzione e le forze armate ha affermato che era un delinquente ed è stato sperimentato il 17 febbraio 2011 (dopo 6 giorni dalla partenza di Mubarak) ... Nour non è ancora stato rilasciato e per il rapido tasso di condanna nei processi militari, abbiamo il sospetto che egli è stato anche condannato a cinque anni di carcere ... che cosa è ridicolo è che il sesto movimento giovanile aprile che Nour appartiene conduce conversazione con il consiglio militare e lo loda, e ha dimenticato che uno dei suoi membri è ingiustamente detenuti dalle forze armate!
I- Mohammed El Sayyed Mohammed testimonianza, pubblicata da Al Badeel ... Mohammed El Sayyed è stato arrestato il 29 gennaio e detenuti in carcere per 18 giorni, fino al 16 febbraio, ovvero 5 giorni dopo Mubarak aveva dimesso. Parla Mohammed sui manifestanti torturati e alcuni morire di tortura.
- Anche in tale contesto, il maggiore Ahmed Ali Shouman è stato indagato perché aveva aderito alla rivoluzione! Ahmed Shouman è un ufficiale dell'esercito egiziano che ha deciso il 10 febbraio per unirsi ai manifestanti. Si voltò in sua arma ed è apparso su Al Jazeera canale di notizie attaccando verbalmente Mubarak e Tantawi, accusando quest'ultimo di essere una parte del regime corrotto ... Shouman Maggiore è stato trasformato per l'indagine, ma i manifestanti non rimanere in silenzio e ha iniziato molte campagne a supporto Shouman fino a quando le forze armate sono stati costretti a fermare l'inchiesta con Shouman ... Se l'esercito crede nella legittimità della rivoluzione, perché allora era maggiore Shouman rivolto a indagine, in primo luogo?

Autobus dell'esercito in attesa di manifestanti arrestati

4 - Mantenere le istituzioni repressive, e la continuazione della tortura a causa della rivoluzione, anche dopo il discorso di dimissioni.
Dopo le dimissioni di Mubarak, il trillo esercito noi - con un metodo dolce parlare - con dichiarazioni televisive sulle forze armate che hanno risposto al popolo rivoluzione e si schierò con il popolo, e la giunta militare che gestisce il periodo transitorio di sei solo pochi mesi, stesa per costruire uno stato democratico, civile, ecc ..., a tutte le stronzate dette da parte dell'esercito ... io dico stronzate, semplicemente perché le loro azioni in contraddizione con le loro parole per tutto il tempo.
Le Forze Armate sono ancora oggi ha confermato lo stato di emergenza e coprifuoco senza motivi accettabili, ma anche sostenere l'esistenza di SSI (indagini sulla sicurezza dello Stato), la sicurezza centrale. Il ministro degli interni nel governo di transizione descritto i due dispositivi (SSI, la centrale di sicurezza) come istituzioni patriota!
Per esempio, il giornale del Settimo Giorno (Al-Youm al-Sabee) pubblicata il 18 febbraio, 2011 (dopo una settimana di scendere) che: La SSI in Assiut arrestato e torturato un giovane uomo, e l'ufficiale SSI disse al suo famiglia "Tu non hai liberato il paese e noi come siamo"
Se le forze armate in realtà vuole la democratizzazione, Perché non ha abolito lo stato di emergenza fino ad ora? Perché insistono sul mantenimento dei dispositivi repressivi come SSI e la sicurezza centrale? , Perché le repressioni di queste istituzioni continuano, nonostante l'annuncio del consiglio militare al potere che di parte alla rivoluzione, e non sono una continuazione del vecchio regime?!

5- Protezione di Mubarak ei suoi compagni danneggiati:
Per 18 giorni continui (il periodo tra il 25 gennaio e 11 febbraio) Il popolo egiziano si rivoltarono contro Mubarak, e gli disse: "Lascia ".....
Poi, nel periodo cui l'esercito ha detto che è accanto la rivoluzione e la gente. Ma, l'esercito appare come al solito le sue azioni in contraddizione con le sue parole lungo la linea.
A- Nella terza dichiarazione rilasciata dal consiglio supremo delle forze armate, hanno detto "il consiglio supremo delle forze armate rende tutti saluti e apprezzamenti al presidente Mohammed Hosni Mubarak per i suoi affari nel corso della guerra lavoro nazionale e la pace, e la sua posizione nazionale di preferire l'interesse superiore della patria ".
Se l'esercito lodando il dittatore, chi siamo noi si rivoltarono contro, come possiamo credere che l'esercito è dalla nostra parte?!
B- L'esercito ha promesso di non perseguire Mubarak, la sua famiglia ei suoi assistenti in alcun modo. L'esercito ha vietato a pranzo qualsiasi campagne mediatiche che mirava qualsiasi offendere sul personale o il livello letterario (El-Dostor Giornale 17 / 2 / 2011).

C- Mubarak vede ancora se stesso come un presidente d'Egitto, e si esercita ancora il suo potere come il presidente del partito nazionale. Ha viaggiato in Austria nel jet presidenziali era stato ricevuto ufficialmente l'ambasciatore egiziano in Austria!!!
D- Vice presidente della repubblica "Omar Soliman" e Presidenza del Consiglio della Repubblica "Zakaria Azmy", sono presenti in maniera sospetta all'interno dei palazzi presidenziali. In aggiunta notizie circa l'esecuzione di documenti che condanna i pilastri del sistema.
E- L'esercito rendono l'opportunità ai funzionari corrotti per sopprimere le prove contro di loro, gli incendi è stato bruciato nel composto di "Tahrir", un altro presso l'Agenzia Centrale di revisione e di altre istituzioni dello Stato ... In più - ovviamente - la maggior parte della sede della SSI, che abbattuti milioni di documenti sotto gli occhi e le orecchie delle forze armate, senza interferire.

6- Tentativo di aggirare le richieste della rivoluzione
Anche se l'esercito comportava come se hanno aderito alla rivoluzione, ma cerca costantemente di aggirare le richieste della rivoluzione
A- Forze Armate sono fino a oggi si rifiuta di fine lo Stato di emergenza, ma ancora aderire alla esistenza di un coprifuoco, e violatori della coprifuoco è stato trasferito a processi militari, e si rifiuta ancora di configurare un consiglio presidenziale civile in esecuzione il paese (tutti questi punti sono stati dentro le esigenze di base della rivoluzione)
B- Protagonista per lungo tempo il governo di Ahmed Shafik (che ha assunto l'incarico commissionato da Mubarak), e l'uso di ministri che sono un'estensione del regime precedente ... Come ministro degli interni Mahmoud Wagdy, ex direttore del servizio penitenziario, che ha una lunga storia nella tortura dei detenuti ... E come Mahmoud Latif, ministro del Petrolio nel nuovo governo, che è membro della Società Gas Export danneggiati che Sameh Fahmy (ex ministro del Petrolio) è stato odio a causa di essa ... Attaccare con Maraay e Aboul Gheit, che sono comunemente odiato ... Inoltre, naturalmente, lo scandalo dell'ex ministro dell'Istruzione Ahmed Zaki Badr, in emissione di un ordine ufficiale, dopo 15 giorni dalla sua giornata ufficiale con partenza dal Gabinetto. Forse l'esercito non sa che Badr sta continuando il suo lavoro di funzionario ministeriale? O l'esercito sapeva e un complice?
C- La redazione di un comitato di modifiche costituzionali per eliminare una rivoluzione ... Anche se la rivoluzione che ha portato giù Costituzione del 1971, le forze armate rifiutato la proposta di El-Bastawisy di fare una dichiarazione costituzionale, e ha insistito sulla modifica costituzionale del 1971 che supporta la tirannia sul popolo. Se l'esercito riconosce la rivoluzione, perché attaccare la vecchia costituzione, che è stato abbandonato dalla rivoluzione? ... Questo committee poi condotto una aggiustamenti marginali, ma non riconosceva il passaggio al sistema parlamentare, e quindi mantenuto più poteri nelle mani del Presidente della Repubblica, facilitando la strada per l'arrivo di una nuova persona per la carica di presidente da trasformare in un nuovo tiranno ... Non vi è alcuna giustificazione per noi di spiegare perché hanno scelto un comitato così male? E perché il Comitato ha rifiutato di trasferire sistema democratico in Egitto, e continuano a sostenere il sistema presidenziale? E perché i militari insiste sulle elezioni presidenziali prima delle elezioni parlamentari che ci proteggerà da avere un Parlamento così male come la precedente?

7 - L'esercito ha partecipato nello scenario dei conflitti settari.
Dai primi giorni della rivoluzione, molti poteri centrali nella istituzione presidenziale, la sicurezza dello Stato e il Partito nazionale democratico cercavano di descrivere la rivoluzione come se fosse una rivoluzione islamista e cercando di innescare un conflitto confessionale tra musulmani e cristiani. In questo contesto, viene tutto il conflitto che è stato creato intorno al seconda modifica della costituzione relativi alla legge islamica, dalla dimostrazione salafita e le campagne tra i cristiani, poi le riunioni della società islamista nel sud dell'Egitto, poi il rapimento di molti cristiani ragazze, tra loro la figlia dell'imprenditore di Omraneyya chiesa, poi l'assalto alle chiese nel nord del Sinai e il saccheggio di loro, poi l'assalto alle chiese di Rafah e Tahta, poi l'assassinio del prete Marcus Dawud in Asyut, fino all'ultimo di questi eventi
Eravamo soliti pensare che l'esercito non è stato coinvolto in questo tema, e abbiamo usato pensare che questo problema è stato gestito da indagini di sicurezza dello Stato. Ma tuttavia, l'esercito è stato direttamente coinvolto in una serie di difetti che lo rende un partner per rendere il conflitto settario, anche facendoci chiedere: Se il resto degli eventi fatta da settaria sicurezza dello Stato o l'esercito?

A- La prima azione è stata la scelta di Tarek Elbeshri a capo della Commissione di modificare la Costituzione. Che dovrebbe in qualsiasi commissione che modifica per tenere conto di neutralità, o di includere gli elementi di tutti gli spettri. Ma la scelta Tarek Elbeshri che è noto per la sua appartenenza alla corrente islamista, e scegliendo Sobhi Saleh il membro dei Fratelli Musulmani società, tutto questo e l'antagonismo verso i cristiani senza una giustificazione logica.

B- La seconda azione, ed è quello più chiaro, era rappresentata in assalto a un folto gruppo di monasteri - la più famosa di queste è San Bishoy a Wadi El Natrun, nel il 23 febbraio 2011. Ciò che non può negare è che i monasteri assalti le terre dello stato continuo, ma allo stesso tempo, l'Egitto è uno stato di diritto, nel senso che se una persona aggredita terra di stato il caso dovrebbe essere di cui il giudice e l'emissione della sentenza contro l'aggressore, così come l'aggressore notifica della sentenza al fine di lasciare la terra che non gli appartiene, quindi se non ritirata, l'autorità esecutiva per costringerlo a lasciare la terra contesa. Ma, quando le unità militarista venire ad attaccare il monastero, fessurazione le croci, demolendo il muro senza affidarsi a provvedimenti giudiziari e monaci visite e visitatori del monastero con munizioni e missili RPG, per colpire molti di loro, poi prende alcuni dei monaci come prigionieri, tutti che si riferisce a che ci sono leadership nelle forze armate che sono razzisti contro i cristiani e vogliono sfruttare questa fase per alimentare un conflitto confessionale tra musulmani e cristiani.
Che cosa è stupido nel soggetto, è che quando le forze armate ha scoperto che il popolo egiziano che fare con gli eventi senza conflitti di settari succedendo, poi le unità militarista demolita moschea Fath ad Alessandria, all'alba del Venerdì, il 25 febbraio (da notare che questo avviene ad Alessandria in cui l'esistenza salafiti è intenso). Così, dopo tutto questo, sarà crediamo che l'esercito è innocente dall'accusa di fare una lotta settaria come un tipo di una contro-rivoluzione?

Una dichiarazione in cui l'esercito sta e dice che lui non ha attaccato monastero Bishoy così faremo credere loro, e ignorare i video?


Alcuni membri del Consiglio militare supremo


La domanda più importante: perché non ha l'esercito spara sui manifestanti?
Penso che questa domanda è l'argomento più importante della mia ricerca. Molti di egiziani avevano paura che l'esercito egiziano avrebbe usato il suo armamento pesante per reprimere la rivoluzione, e l'esempio sanguinoso in Libia è presente per loro, in modo egiziani ritenuto che non commettere quel crimine da parte dell'esercito contro di loro è una tendenza verso il popolo, nonostante l'enorme differenza tra entrambi i casi. Infatti, non commettere quel crimine da parte dell'esercito egiziano, usando munizioni contro i manifestanti, ha molte spiegazioni logiche, cercherò di riassumere alcuni di loro qui:
1- L'esercito non sarà in grado di superare i cittadini militarmente. Quello che è successo con l'esercito durante la notte sul 28 gennaio 2011 quando l'esercito fornito alla polizia con munizioni, i manifestanti hanno bruciato una vettura schermato e due jeep dell'esercito, così come la cattura 4 serbatoi, così l'esercito capito chiaramente che utilizzando le sue armi contro i manifestanti porterebbe alla perdita dei suoi pezzi militarista, che scenderà nelle mani dei rivoluzionari, e porterebbe alla polarizzazione degli uomini dell'esercito verso i cittadini e la loro disobbedienza per i comandi. Qualcuno che ha seguito la posizione libica si accorgerebbe che questo esattamente quello che è successo a seguito di uso di armi dell'esercito contro i cittadini.
2- L'istruzione americana: a seguito del 29 gennaio mentre ero sul mio modo di piazza Tahrir, ho visto per la prima volta l'esercito carri armati nelle strade del Cairo. Che cosa ha attirato la mia attenzione dal primo momento era che tutti i pezzi militari diffuso nelle strade del Cairo sono stati i carri armati russi e tedeschi e veicoli protetti e non un singolo pezzo di fabbricazione statunitense, a tutti. Dopo la connessione a internet è stato restaurato, ho notato che i pezzi militare di Alessandria, Suez e il resto del governatorati russi erano tutti troppo, e non c'erano esistenza per i carri armati Abrams americani. La cosa strana per l'argomento è che la maggior parte dell'armamento militare egiziana era americana e che l'Egitto quasi non Compra armi russe dal 1973 la guerra, in altre parole, l'arma russo esistenti nelle strade del Cairo è la stessa arma che l'esercito egiziano ha combattuto con, 40 anni fa! La questione che si pone: perché l'esercito tira fuori pezzi fatiscenti che sono stati molto vecchio e lascia i suoi pezzi essenziali militari delle scorte?
L'interpretazione più vicina alla mente sarebbe, l'esercito non può impedire alla gente di fotografare e l'esercito non vuole che le fotografie di nuovi pezzi militare in media, ma che la logica è molto stupido, perché i pezzi essenziali militare nell'esercito egiziano sono acquistato dagli Stati Uniti, secondo le tariffe ufficiali e conosciuti, e il nemico lo sa prima l'amico. Modelli di carri armati americani 'ed i disegni sono qualcosa che è quasi nelle mani di tutti, quindi non c'è uso di nasconderlo.
Tutto questo ci porta alla conclusione che vi erano chiare istruzioni americani a non usare armi americane durante la rivoluzione. Gli americani di sicuro non l'hanno fatto credere nella rivoluzione egiziana, ma semplicemente perché se le armi americane sono state usate per sopprimere i civili, che sarebbe una cattiva reputazione per l'arma americana e ridurrebbe le vendite ei profitti (da notare che siamo qui a parlare il primo esportatore di armi nel mondo) e notiamo anche che l'arma americana è stata usata solo una volta contro la rivoluzione egiziana, nel il 31 gennaio 2011, quando gli aerei combattimento F-16 è stato sorvolato El-Tahrir piazza, il giorno dopo il presidente americano Barack Obama è uscito con una dichiarazione che Mubarak deve lasciare subito.

Quelli che stavano seguendo sullo sfondo dei rapporti tra l'egiziano e l'esercito americano avrebbe realizzato quel punto profondamente. L'esercito egiziano è pubblicizzato a livello mondiale come un alleato in America. Esercito egiziano è anche membro del Mediterraneo dialogo della NATO (questo è una sorta di appartenenza alla NATO), e si unì molti processi sotto degli Stati Uniti d'America e il comandamento della NATO. L'esercito egiziano riceve un americano-militarista di aiuto con un importo di 1,3 miliardi di dollari all'anno, ed i capi dell'esercito egiziano vengono inviati negli Stati Uniti ogni anno di essere formati con l'esercito americano. Sami Anan, il capo di stato maggiore dell'esercito egiziano trascorre lunghi periodi di tempo in America, nella misura in cui è stata una coincidenza il fatto che lui era in America nel momento in cui scoppiò la rivoluzione. L'America non può sopportare la reazione internazionale contro di esso, se un esercito alleato come l'esercito egiziano usato l'arma americana contro manifestanti disarmati. Questa è la vera ragione per la scomparsa delle armi americane dai pezzi militare che l'esercito egiziano sceso nelle strade, e questo è il motivo per non usare le armi contro i manifestanti.
3- La terza ragione è che l'esercito egiziano conosceva bene le conseguenze dell'uso di armi contro i civili. Chi segue la situazione libica vede i risultati naturali di usare le armi contro manifestanti pacifici. Muammar Gheddafi e la maggior parte della direzioni libica sono stati trasferiti alla Corte penale internazionale e mandati di cattura internazionali sono stati emessi contro di loro, beni e conti bancari all'estero, il Consiglio di sicurezza rilasciata sanzioni contro il regime libico, la preparazione per un intervento militare è in corso. Lo stesso scenario sarebbe successo in Egitto, se l'esercito avesse usato le armi contro i manifestanti. Quindi, erano i capi dell'esercito egiziano pronti a perdere le loro armi, denaro e beni e diventare a livello internazionale inseguito i criminali in una patria in cui non saranno in grado di proteggere da un'occupazione straniera? Tutto questo per Mubarak! Mubarak ha fatto meritare tutti questi sacrifici? Sanno bene che avrebbero perso tutto se hanno usato proiettili veri contro di noi?

Tutti questi punti dire che l'utilizzo dell'esercito per le armi contro i manifestanti non era nemmeno una scelta, e quindi non hanno alcun favore verso di noi

No comments: